Dragon-Ball-Z-copertina-kakarot-ps4-xbox-pc

Bandai Namco ha rilasciato una nuova anteprima live-action per Dragon Ball Z: Kakarot venerdì, e il trailer sembra avere tutta la nostalgia di cui ha bisogno.

È solo in giapponese e non è stato rilasciato dalle altre filiali di Bandai Namco in tutto il mondo, ma non è necessario essere fluenti con le lingue per capire il punto che sta cercando di chiarire. È pieno di persone giovani e meno giovani che si divertono con Dragon Ball Z.

L’annuncio inizia con un adulto che presumibilmente torna a casa dal lavoro con una copia di Dragon Ball Z: Kakarot, desideroso di scartarlo e iniziare a giocare. Queste scene sono poi sovrapposte alle immagini dei più giovani fan di Dragon Ball Z che guardano serie TV su vecchi televisori squadrati deglii anni ’90.

Vediamo alcune scene del gioco vero e proprio mescolate dove viene usato Goku che sfodera tutta una serie di combo e mosse che sono state presentate in anteprima di recente, ma il disegno principale qui è sicuramente la nostalgia rispetto alle nuove clip.

“We are son Son Goku” è nel trailer dell’annuncio live-action come se l’intenzione non fosse già abbastanza chiara da parte dei bambini che mostrano le loro migliori imitazioni del personaggio.

 

Un mix di nostalgia e novità

Abbiamo visto diversi annunci pubblicitari e trailer su Dragon Ball Z: Kakarot voleva mostrare le sue diverse caratteristiche e incentivare le persone a provarlo, ma questo trailer potrebbe essere uno dei più intelligenti di sempre. Serve come una risposta concisa alla domanda sul perché qualcuno vorrebbe tornare ancora una volta ad una storia che è già stata raccontata tante volte in manga, anime e videogiochi.

Si potrebbe sostenere che praticamente tutte le anteprime di Dragon Ball Z: Kakarot sono state incentrate sull’elemento nostalgico poiché il gioco è essenzialmente una rivisitazione di Dragon Ball Z.

Abbiamo visto trailer e funzionalità riguardanti i cattivi preferiti dai fan e piccoli momenti come l’episodio del test di guida di Goku, ma ci sono state anche nuove rivelazioni come un altro membro della Squadra di Ginyu di nome Bonyu la cui storia sarà esplorata nel gioco. Akira Toriyama, il creatore di Dragon Ball, ha affermato in passato che questo gioco darà ai giocatori la possibilità di esplorare momenti che “non sono stati raccontati nel manga” come il retroscena di Bonyu.

Dragon Ball Z: Kakarot uscirà per le piattaforme PlayStation 4, Xbox One e PC il 16 gennaio.