cellulari

I cellulari di prima generazione continuano a valere una vera e propria fortuna, e i collezionisti non smettono mai di cercare i loro modelli mancati; nel mondo del collezionismo ci sono alcuni modelli sviluppati nei primi anni ’80, ’90 e 2000 che oggi hanno un valore economico molto alto, alcuni addirittura costano più di un iPhone 11.

Cellulari che valgono una fortuna: ecco i modelli super ricercati

Tantissimi sono i collezionisti alla ricerca di vecchi telefoni cellulari in buone condizioni e funzionanti; alcuni modelli, secondo la partecipazione di varie aste online, sfiorano i 2.000,00 Euro.

Per esempio, il T10 sviluppato nel 1999 dall’azienda telefonica Ericsson ha un valore economico attuale di 2.000,00 se le condizioni del telefono sono ottime; a definirlo un cellulare da collezione è una caratteristica molto particolare: lo sportellino che ne copre i tasti.

Un altro cellulare che ha un valore economico molto alto è il Mobira Senator prodotto dalla Nokia; è definito da collezione perché si tratta del primo cellullare in commercio; questo modello dalle grandi dimensioni oggi ha un valore economico di 1.000,00 Euro.

Ad avere lo stesso valore è il primo avversario del Mobira Senatori: il Motorola DynaTAC 8000X; il primo cellulare portatile in commercio oggi è molto ricercato dal mondo del collezionismo.

Non può mancare alla lista dei cellulari più ricercati il primo smartphone touch screen arrivato in commercio: l’iPhone 2G; l’Apple lancia questo nuovo e innovativo smartphone nei primi anni del 2000 e oggi vanta un valore di 1.000,00 Euro se le condizioni sono ottime.

A concludere la lista con un prezzo più basso è il Motorola StarTAC, primo modello a conchiglia; il suo valore economico attuale è di circa 500,00 Euro.