Android 11 documentiIl prossimo step dei mobile OS made by Google sarà Android 11. Mentre parecchi utenti sono ancora in lista di attesa per la release aggiornata alla versione 10 spunta una notizia verificata in merito alla possibilità di trasferire carta di identità e patente di guida in una nuova applicazione. Sapevamo che una cosa del genere sta rientrando nei piani di BigG. Adesso è tutto ufficiale dopo l’intervento diretto di Qualcomm Technologies avvenuto nel corso della Conferenza Stampa. Ecco i dettagli sul funzionamento del nuovo sistema di documentazione digitale.

 

Con Android 11 potremo lasciare a casa il portafogli: patente e carta di identità diventano app

Durante la presentazione dei futuri chipset da indirizzare al comparto mobile degli smartphone e dei tablet, Qualcomm ha rivelato la possibilità concreta di ottenere un supporto ai documenti di identità su Android 11.

In merito all’argomento la società ha concesso spazio ad alcune importanti considerazioni sulla sicurezza. Ha confermato che il suo nuovo SoC top di gamma della serie Snapdragon 865 è pronto ad intervenire a supporto delle future funzioni di identificazione digitale ed elettronici. Spazio, quindi, alla possibilità di ottenere un porting a schermo dei propri documenti identificativi già dalla prossima versione Android.

Il tutto è reso possibile dall’introduzione del nuovo API Set Android Identity Credential che troverà posto all’interno di Android 11. Verosimilmente lo potremo vedere in azione con un’anteprima della Beta di sistema da rilasciarsi nel corso del mese di marzo 2020. Le informazioni, a scanso di indiscrezioni, finiscono qui e si attendono ulteriori dettagli che certamente non mancheranno all’appuntamento. Per il momento sappiamo che c’è tutta l’intenzione di sostituire i cari documenti di identità con le rispettive versioni elettroniche. Restate sintonizzati per ulteriori info.