Come vi abbiamo annunciato anche nelle scorse settimane, ci sono delle novità per tutti gli utenti di telefonia mobile. Gli operatori nei mesi autunnali hanno apportato delle modifiche unilaterali sulle ricariche. Dopo i cambiamenti di TIM e Vodafone, anche Wind ha presentato ai suoi clienti delle amare notizie.

La linea commerciale di TIM e Vodafone è stata seguita anche da Wind. Il provider arancione ha tolto dalla circolazione le stretch card per i valori minimi di ricarica, da 5 e 10 euro. In maniera speculare sempre Wind ha introdotto un nuovo metodo di ricarica: le Ricariche Special.

 

Wind, ecco le Ricariche Special: la novità per gli utenti non è buona

In tutti i rivenditori autorizzati, gli utenti potranno sì acquistare delle ricariche da 10 o 5 Euro, ma con un credito residuo pari a 9 o 4 euro.

All’interno delle Ricariche Special ritorna ad essere presente la vecchia commissione di un euro. Wind giustifica la presenza dell’euro extra con un premio per tutti gli utenti. Con la ricarica, infatti, sono inclusi minuti e Giga illimitati per 24 ore.

Le Ricariche Special non sono state accolte con il favore unanime del pubblico. C’è da sottolineare, infine, che attraverso il suo ufficiale, Wind ha lanciato anche due nuovi tagli. Gli utenti possono scegliere di aggiungere credito per 4 euro ed 11 euro.