TIM

Questo mese di dicembre, come ogni anno, sarà una sorta di spartiacque in casa TIM. In linea con quanto fatto nel recente passato, anche tra il 2019 ed il 2020, il provider ha scelto di rinunciare ad alcuni suoi servizi. Questa volta, ad essere colpito dal provvedimento del gestore italiano sarà la funzione Internet Pay, funzione disponibile per tutti i clienti di telefonia fissa.

TIM chiude Internet Pay per sempre a partire dal 31 Dicembre

La data ultima entro cui non sarà più possibile utilizzare Internet Pay è ovviamente quella del 31 Dicembre. Dal nuovo anno, quindi, gli utenti che pagano il loro piano tariffario tramite conto corrente o bonifico bancario non potranno più sfruttare questa opzione.

Internet Pay oggi è un servizio a disposizione degli abbonati con un contratto per la Fibra Ottica o ADSL e con conseguente linea attiva per la telefonia mobile. Grazie ad Internet Pay, ogni cliente può decidere di fatturare in bolletta tutti i contenuti digitali utili alla rete mobile ed al proprio smartphone. In pratica, Internet Pay rappresenta un servizio di semplificazione per il pagamento di tutti i contenuti extra per la linea mobile.

Sino a fine anno sarà possibile disattivare (anche in anticipo il servizio) attraverso il call center, al numero 187. Dopo la chiusura di Internet Pay, non saranno rilasciati servizi simili da parte di TIM.