cosa sono le email phishingMessaggi che non lasciano indifferenti e che attirano l’attenzione anche degli utenti più esperti presentandosi tramite il nome di aziende, marchi noti o istituti bancari con lo scopo di estorcere dati e denaro: ecco cosa sono le email phishing. Arrivano come semplici email riguardanti informazioni varie, dalla possibilità di ricevere premi al blocco improvviso della propria carta di credito; comunicazioni ovviamente fittizie utilizzate solo per persuadere le potenziali vittime. Identificarle potrebbe apparire complicato. In realtà alcuni consigli apparentemente banali possono rivelarsi davvero utili, consentendo addirittura di evitare il furto di dati personali e denaro a opera dei cyber-criminali.

Truffe online: cosa sono le email phishing e come riconoscerle!

Capire cosa sono le email phishing, come si presentano e come agiscono non richiede alcuna conoscenza particolare. Infatti, pochi accorgimenti sono sufficienti allo scopo di identificarle e renderle innocue.

In primo luogo è bene chiarire l’intento dei cyber-criminali, i quali creano e diffondono questi messaggi al fine di ottenere informazioni sensibili e credenziali degli utenti colpiti. In alcuni casi i malfattori mirano anche ai dati delle carte di credito o dei conti correnti per poter prelevare i risparmi delle vittime in pochi istanti. Il tutto avviene tramite pagine clone o file allegati inseriti all’interno delle email ideate. Queste, infatti, contengono sempre dei link o file; e l’esplicito invito a cliccare su di essi per procedere con l’aggiornamento dei dati o l’inserimento di informazioni sensibili. La comunicazione riportata dalla mail serve solo a giustificare tale richiesta e a persuadere gli utenti che, ignari del pericolo, vengono convinti a seguire i passaggi suggeriti.

Identificando gli elementi appena citati, e quindi: la richiesta di fornire i dati, la presenza di link o file; in più eventuali errori grammaticali e indirizzi sospetti, è possibile riconoscere l’intenzione del messaggio ricevuto. A questo punto per evitare qualunque rischio basta non cliccare su alcun allegato indicato dai malfattori; non inserire i propri dati in pagine fornite da terze parti poco affidabili e procedere immediatamente con l‘eliminazione della mail.