UnicreditLe truffe non risparmiano mai nessuno, nemmeno i più importanti istituti di credito, come UnicreditSanpaolo BNL, sono esenti dai più comuni tentativi di phishing ai danni dei poveri consumatori in possesso di un conto corrente presso le varie filiali sul territorio.

Chiaramente le aziende in sé possono fare ben poco (oltre che essere totalmente esenti da colpe) in situazioni di questo tipo, se mai registraste un tentativo di truffa, raccomandiamo assolutamente la segnalazione all’istituto, in modo che possa diramare un comunicato in grado di mettere in allerta i vari clienti che potrebbero trovarsi esattamente nella vostra stessa situazione.

Il problema maggiore è legato al cosiddetto phishing, ovvero all’invio di messaggi di posta elettronica fittizi che puntano a rubare i vostri dati sensibili molto facilmente. Il mittente sembrerà essere l’azienda di riferimento (anche se ovviamente non sono stati loro ad inviarlo), il corpo del testo sarà composto da affermazioni tali che vi dovrebbero indurre a premere un link interno (ipoteticamente collegato al server aziendale) per cambiare la password o attivare nuovamente l’account.

 

Unicredit, Sanpaolo e BNL: attenzione alle truffe

E’ chiaro che, se ipoteticamente doveste seguire le indicazioni, inserendo nel contempo anche i dati sensibili, andreste a consegnare il tutto direttamente nelle mani dei malviventi, dandogli anche libero accesso al vostro conto corrente.

L’unica cosa che non dovete fare è premere il link interno, se ricevete il messaggio di posta elettronica provvedete a cancellarlo immediatamente. Ricordate comunque che, anche se ipoteticamente doveste collegarvi al sito malevolo, non rischiate nulla fino a quando non inserite i dati.