Siamo sempre più ossessionati dalla nostra sicurezza e quella dei nostri device, che spesso con il GPS sono capaci, i servizi che si trovano al loro interno di tracciare  il nostro percorso quotidiano e quindi addirittura influenzare i nostri acquisiti.

iVerify: la sicurezza nei device Apple

Apple non permette agli sviluppatori l’opportunità di generare sistemi di antivirus cosi questa applicazione ovviamente si prende tutto il merito dagli utenti della mela che così possono usufruire di uno ‘’schermo protettivo digitale’’.

Sono molto stringate le regole di Apple in modo particolare gli iPhone, al cui loro interno non è possibile trovare dei sistemi di protezione contro i malware esterno che possono intaccare i dispositivi.

Economica, facile e si trova nell’App Store: si chiama iVerify ed è stata generata da Trial of Bits. E qui molti di voi penseranno alla magagna. Perché iVerify si comporta come un antivirus ma non lo è; molto semplicemente è uno scanner che prende ciascun documento alla volta e l’osserva in ogni sua fonte e destinazione e tutte le applicazioni per capire se il vostro device Apple, iPhone o iPad che sia, è stato attaccato e infettato.

Ha un costo di 5,49 Euro ma vi assicuriamo che è l’unico modo tra i più testati e garantiti per essere tranquilli sotto il versante privacy e sicurezza. Apple fino ad oggi ha sempre storto un pò il naso cercando di bloccare quanto più possibile applicazioni di questa categoria, ma sembra dopo il succedo di Iverify di esser più morbida verso i suoi utenti che così sono molto più tranquilli.