android-auto-wireless-ford-smartphone

L’estate appena passata è stata la protagonista di un update abbastanza particolare e che ha visto protagonista Android Auto. Grazie all’ultima versione rilasciata, ogni possessore di una smart car ha potuto beneficiare di un sistema aggiornato e che, senza ombra di dubbio, ha mutato radicalmente questo mondo. Sono stati diversi i cambiamenti, per l’appunto, ma il più significativo ha coinvolto lo smartphone ed il suo uso in ausilio del sistema vero e proprio. Con l’ultimo aggiornamento rilasciato, quindi, Google ed il suo team si sono prefissati un traguardo molto preciso: quello di garantire la maggior sicurezza possibile dei guidatori ed eliminare pressoché l’utilizzo degli smartphone alla guida.

Android Auto abbandona gli smartphone degli utenti, ma vi è un alternativa

La scelta di interrompete il supporto all’applicazione di Android Auto per smartphone non è stata, quindi, del tutto inaspettatamente ma, invece, ben studiata. Presto questo prodotto smetterà di essere presente sugli smartphone Android di tutto il mondo, ma non bisogna avere paura poiché il team di Mountain View ha già pensato ad una soluzione.

Presto, infatti, l’assistente vocale di Google fornirà una nuova funzione denominata “Driving Mode“. Attraverso un semplice comando vocale che è “Hey Google, Guidiamo!” ogni utente interessato sarà in grado di ricevere informazioni sulla propria meta di destinazione e anche una serie di strumenti utili all’orientamento. Non è ancora chiaro quando tutto ciò accadrà, ma i tempi non dovrebbero essere così lunghi. Maggiori informazioni seguiranno all’occorrenza e nel momento in cui Google informerà i suoi utenti, in maniera ufficiale, di tale cambiamento.