WhatsApp: finalmente esiste il metodo per scoprire nome e cognome di chi ci ha bloccato

Ci sono importanti notizie in casa WhatsApp. Come vi abbiamo annunciato nel corso dei precedenti mesi, la piattaforma di messaggistica sta preparando importanti e sostanziali cambiamenti per tutti i suoi utenti.

 

WhatsApp, dopo la versione su iPad arriva anche su tablet Android

La sostanziale e più rilevante novità per il presente di WhatsApp è senza ombra di dubbio il lancio di una app ufficiale sugli iPad di nuova generazione. Gli sviluppatori della chat di messaggistica hanno approfittato del lancio del nuovo sistema operativo  iPadOS per mettere a punto una versione nativa del software sui primi modelli di tablet.

Insomma, dopo un attesa lunga anni, finalmente WhatsApp si prepara a rompere la maledizione dei tablet. Inutile dire come questa decisione sia fondamentale per la piattaforma dato che, eccezion fatta per il servizio desktop, ad oggi la chat era ferma sugli smartphone.

Dopo iPad però WhatsApp non si ferma. Come riportato da recenti indiscrezioni, gli sviluppatori stanno lavorando la lancio del servizio anche su tablet di marca Android. Tali rumors sono altrettanto importanti, anche perché successivi alle critiche di gran parte del pubblico contro gli stessi sviluppatori, incompleti di concentrarsi solo su iPad.

L’arrivo generale di WhatsApp sui tablet garantito maggiore sicurezza dei vari account. Per utilizzare la chat sulle tavolette, nessuno dovrà più ricorrere alle spesso dannose app esterne.