Google

Negli ultimi mesi, o più precisamente nell’ultimo anno, si è sensibilizzata molto la questione della privacy degli utenti e dei propri dati personali sulle piattaforme social, soprattutto in Europa.

Secondo le ultime indiscrezioni, anche Google sarebbe finito nell’occhio dell’Unione Europea, che starebbe effettuando un’investigazione preliminare dei confronti del colosso. Scopriamo tutti i dettagli.

 

Google indagato dall’UE

Reuters ha recentemente diffuso la notizia secondo la quale il colosso di Mountain View sarebbe sotto stretta osservazione dell’Unione Europea. Quest’ultima sta svolgendo un’investigazione preliminare nei confronti del colosso, per come quest’ultimo gestisce i dati personali dei propri utenti, soprattutto quelli europei. Più precisamente, la Commissione si starebbe concentrando sulle politiche di raccolta dei dati, per proporre annunci pubblicitari.

La stessa cosa è successa poco tempo fa anche al social network Facebook, che proponeva alcuni annunci pubblicitari in base ai bisogni degli utenti, ritenuto abbastanza strano dall’Unione Europea. L’avviamento di questa investigazione nei confronti di Google, è solamente un atto preliminare avviato dall’Unione Europea e non implica assolutamente che seguirà una vera e proprie indagine formale con conseguente multa.

Ovviamente, come nella maggior parte delle volte, vi terremo aggiornati sulla questione. A tutti noi, soprattutto da utenti, sta a cuore la questione di come vengono utilizzati i nostri dati personali, soprattutto quando non ci viene in alcun modo chiesto alcun consenso da parte dell’azienda, in questo caso Google o Facebook negli scorsi mesi. Nel frattempo non ci resta che focalizzarci su un’altra importante questione che riguarda Google, il nuovo servizio Stadia, che nel giro di qualche anno potrebbe sostituire la maggior parte di console attualmente conosciute.