Negli ultimi tempi si è consumata tra gli automobilisti di tutto il globo un’intensa sfida basata sulle differenze fra il Diesel e l’Elettrico.  Entrambi i propulsori, infatti, godono del supporto di milioni di persone provenienti da ogni angolo del pianeta. C’è chi afferma quindi che il Diesel sia la soluzione più saggia da adottare e chi, invece, continua a sostenere tutti i benefit legati al primo propulsore eco friendly. Per pacare gli animi fornendo dei dati certi, però, è intervenuto sulla questione un noto istituto Tedesco il quale è riuscito finalmente ad andare a fondo sul tema. Scopriamo di seguito maggiori dettagli. 

Diesel contro Elettrico: ecco la reale soluzione per aiutare il pianeta

Nel corso dell’ultimo anno il Diesel ha forse vissuto uno dei periodi più neri di sempre. Incriminato molteplici volte a causa dei livelli di emissioni elevati, quest’ultimo ha costretto centinaia di migliaia di  automobilisti Italiani a restare a casa per via dei continui blocchi sulla circolazione.

Secondo un recente studio condotto dall’istituto Ces-Info di Monaco di Baviera, però, la situazione delle emissioni sembra essere molto diversa da quella che tutti immaginiamo. Pare infatti che, ad oggi, i motori Elettrici inquinano molto di più di quelli a Diesel. Lo studio, come ribadito precedentemente, si è basato sulle emissioni di Co2 di una Mercedes C220d e di una Tesla Model 3. I risultati sono i seguenti:

  • il modello tedesco produce 142 grammi di CO2 per chilometro;
  • il modello Elettrico produce 165 grammi di CO2 per chilometro.

E’ risaputo quindi che l’Elettrico rappresenta il futuro del settore automobilistico ma, almeno per il momento, a causa delle batterie prodotte ancora con combustibili fossili, non riesce ad offrire il massimo del suo potenziale.