Il 2019 sarà ricordato come l’anno in cui TIM – così come Vodafone – ha lanciato le sue reti 5G. Il percorso iniziato la scorsa estate però è solo all’inizio. L’obiettivo del gestore è quello di creare una grande rete e di raggiungere quanto prima il massimo numero di centri cittadini.

TIM, questa l’evoluzione del 5G tra nuove città e costi

Ad oggi il 5G è disponibile solo ed esclusivamente in alcuni quartieri di Roma, Napoli e Torino. Dallo scorso mese di ottobre la tecnologia, come anticipato su queste pagine, è arrivata anche Firenze. La fase di sperimentazione nel capoluogo toscano è appena iniziata. TIM cercherà di raggiungere la copertura totale del territorio nei primi mesi del prossimo 2020.

In seguito a Firenze, Roma, Napoli e Torino, il 5G di TIM è prossimo all’ingresso in nuove grandi città d’Italia. La linea tracciata dal gestore italiano prevede una futura release a Milano, Bologna, Bari e Matera. Le città ora citate saranno raggiunte dal 5G nel 2020, mentre per il 2021 dovrebbero essere oltre i 120 Comuni coperti dalle reti di nuova generazione.

Con il lancio delle nuove linee, sono partite anche le iniziative 5G Ready. Sulle pagine del sito ufficiale di TIM sono disponibili le nuove promozioni pensate ad hoc per il 5G. Di base il servizio, se attivato in maniera slegata dalla ricaricabile, ha un costo di 10 euro al mese.