polaroid lab

Polaroid torna a stupire i fan e i tanti che hanno dimenticato questo marchio con uno strumento che coniuga la fotografia digitale alla possibilità di stamparla su carta fotografica in pochi secondi. Il celebre brand della stampa istantanea ha imesso a punto un dispositivo chiamato Polaroid Lab che si usa tramite smartphone e stampa le immagini digitali scattate in mobilità con un gesto davvero semplice e immediato.

Come se fosse una Polaroid invertita, la foto in stampa viene catturata da uno speciale obiettivo che funziona da scanner del display del telefono cellulare, così da poter avviare il processo senza troppi passaggi, invio dati al device o accoppiamenti tramite bluetooth. Polaroid Lab funziona a cartucce di pellicola e bastano pochi istanti per imprimere l’immagine sulla carta, mentre lo sviluppo della stampa richiede circa 15 minuti per essere completato.

 

Polaroid Lab: la stampante che legge il display dello smartphone

L’unica operazione da fare è scaricare l’app gratuita Polaroid Originals, poi selezionare l’immagine da stampare dall’archivio del proprio smartphone e poggiare sullo scanner il display. Si può ottenere una immagine singola o personalizzarla con diversi tipi di collage, magari divertendosi a creare composizioni o schemi giocosi di un vostro momento di vita.

Nel complesso questo nuovo device di Polaroid sembra un’ottima operazione di marketing, soprattutto in una società che vive d’immagini ma fissa poco o nulla i momenti di vita. Al contrario, il vantaggio di stampare le immagini nel tradizionale look quadrato dell’azienda potrebbe ridare lustro a un veicolo di emozioni come la foto che tanto ci fece divertire decenni fa.

Polaroid Lab si può acquistare per 129,99 euro più il costo delle cartucce di stampa che hanno partono da 16 euro per 8 scatti.