Wind Basic e Wind Senza Scatto passaano alla fatturazione mensile

Le ultime novità per i clienti Wind sono tutt’altro che positive. Nelle ultime ore è stato pubblicato sul sito ufficiale della compagnia un nuovo comunicato ufficiale. La notizia per gli abbonati non è delle migliori: a partire dal prossimo 1 Gennaio molti utenti dovranno far fronte agli ennesimi aumenti di prezzo in bolletta.

 

Wind, un importante aumento di prezzo a partire dal 2020

Il valore dei rincari sulle prossime fatture non può essere definito irrilevante. Gli utenti sono chiamati a pagare due euro ogni mese rispetto a quelli che sono gli attuali costi a listino.

Le rimodulazioni dei costi, come nelle precedenti occasioni, riguarderanno tutti i clienti con un piano per la Fibra Ottica ed ADSL. Tra le iniziative coinvolte nella tornata degli aumenti segnaliamo All Inclusive, le offerte Tutto Incluso e le recenti 3 Fiber.

Tutti gli utenti che sono interessati riceveranno una pronta comunicazione nelle prossime settimane. La notifica da parte di Wind arriverà o attraverso l’app ufficiale oppure con una  comunicazione via posta.

Gli utenti Wind non potranno venir meno a questa modifica unilaterale del contratto, tuttavia sarà possibile disdire il proprio contratto senza pagare le classiche penali. Questa richiesta deve pervenire al gestore entro e non oltre il 31 Dicembre. 

Sempre da gennaio, lo ricordiamo, tutte le offerte di Wind saranno fatturate su base mensile e non più bimestrale.