samsung-galaxy-s11-fotocamera-laser-sensore-video-8k-android
Il Samsung Galaxy S11 è stato sviluppato ed è pronto per il rilascio a febbraio. La serie di smartphone è stata menzionata diverse volte anche se è ancora necessaria la conferma della società. Altri rendering di immagini stanno emergendo sul web mentre informazioni come la connettività 5G e la certificazione di supporto per la ricarica rapida da 25 W sono state avvistate di recente.

Sappiamo che il telefono Android potrebbe non essere dotato di un display a cascata, ma potrebbe consentire la registrazione di video 8K e foto da 108 MP. Si ritiene inoltre che il prossimo Samsung Galaxy S11 abbia una fotocamera con zoom 5x e un sensore di impronte digitali più grande.

Samsung Galaxy S11, sono emersi nuovi dettagli sulla fotocamera

Possiamo essere certi che il sistema di fotocamere sarà più avanzato semplicemente guardando le funzionalità elencate in anticipo. Si dice anche che la serie Galaxy S11 includa il modulo di messa a fuoco laser. Secondo@UniverseIce, un noto leakster cinese, la quarta fotocamera dietro al device è la messa a fuoco laser.

Il render apparso in rete durante il fine settimana mostra il nuovo modulo con un sistema di telecamere a forma di L. Stiamo pensando ad una configurazione quadcamera con un sensore ToF 3D o una messa a fuoco laser. Se Samsung inizierà a implementare la tecnologia di messa a fuoco automatica laser, il PDAF (autofocus a rilevamento di fase) potrebbe scomparire. Questa è solo una possibilità. Non pensiamo che le fasi di progettazione e sviluppo del prodotto siano finite.

La messa a fuoco automatica laser non è esattamente nuova. Diversi telefoni ASUS lo avevano, come l’ASUS ZenFone 3, e anche Xiaomi Mi 5 e LG G3. Samsung può prendere in considerazione l’autofocus laser per sostituire PDAF o può utilizzare entrambi. Ciò offrirà ai consumatori un’opzione su cosa usare per la fotografia mobile. Aspettiamo e vediamo l’annuncio ufficiale del prodotto, che avverrà tra qualche mese.