Un soldato negli Stati Uniti ha accostato il proprio veicolo accanto a quello che pensava fosse un mezzo di trasporto adatto a persone diversamente abili per chiedere se avessero bisogno di assistenza. Invece, ha trovato un uomo che giocava al noto videogioco Pokemon Go su otto dispositivi contemporaneamente.

L’autista era fermo su un’autostrada a Burien, una città di periferia a sud di Seattle, nello stato di Washington, negli USA, come accennato prima. Washington State Patrol ha twittato la notizia con la foto foto che mostra un particolare accessorio in grado di contenere fino ad otto smartphone. O qualsiasi oggetto di dimensioni simili. In questo caso, come potete notare nella suddetta foto presente all’inizio dell’articolo, sono stati posizionati otto telefoni collegati al videogioco.

Pokemon Go: uomo trovato nella propria auto intento a giocare al celebre videogioco con otto dispositivi

Il soldato Rick Johnson, portavoce della pattuglia in servizio, ha dichiarato che il sergente Kyle Smith non ha emesso nessun verbale a riguardo. Infatti, l’auto non era in movimento. L’uomo era intento a giocare in una zona apposita per sostare i propri veicoli. Quindi, l’uomo non stava utilizzando i dispositivi alla guida, o almeno non in quel lasso di tempo.

Il sergente Smith, tuttavia, ha chiesto all’autista di mettere i telefoni sul sedile posteriore e di spostarsi. Smith ha ricordato all’uomo che nonostante tale zona fosse per auto che hanno bisogno di fermarsi, dovrebbe essere un’area accessibile in casi d’emergenza, non come questa. Può sembrare paradossale eppure non è così raro trovare gente così appassionata di Pokemon Go. Soprattutto subito dopo il lancio dell’app, il successo è stato clamoroso, come probabilmente già saprete.