meteoriti cile sfere di fuoco

Tutto l’allarmismo e la paura diffusasi a seguito dei vari passaggi di meteoriti e asteroidi nei mesi precedenti, è stata decisamente esagerata e fortunatamente non si è concretizzata nella vita vera.

L’equipe della NASA ha osservato l’andamento e la traiettoria per oltre tredici anni sia l’asteroide QV89 che Apophis. Il primo è stato studiato per oltre tredici anni e ha destato tanto interesse per via delle sue dimensioni, decisamente imponenti ed importanti. Con un diametro di oltre 30 metri, il corpo alieno avrebbe transitato ad una distanza di oltre 6 milioni di km dalla Terra.

Sul Web si sa, le notizie corrono facilmente e spesso si diffondono ancora più rapidamente fake news a riguardo. Il suo transito attorno al nostro Pianeta è avvenuto a Settembre, ma gli scienziati continuano a studiare la sua traiettoria in quanto, nei prossimi due anni, si è scoperto che passerà più volte vicino a noi. Nessuna paura però, perché se un oggetto extraterrestre dovesse minacciare la Terra, l’agenzia spaziale ha previsto un meccanismo per la tutela e difesa efficace ed immediato.

Meteoriti e asteroidi che minacciano la Terra? Stop alle bufale

Le possibilità che un alieno entri in contatto con il nostro Pianeta, oppure che un oggetto come un asteroide o un meteorite entri nella nostra atmosfera, è decisamente molto bassa. Con i giusti strumenti la NASA distruggerebbe qualsiasi minaccia E.T. con razzi ed altri strumenti per la difesa della Terra.

L’attenzione invece si sposta sul secondo asteroide in questione, ossia Apophis, che mantiene una dimensione più grande di quella del primo corpo alieno, ma il suo passaggio è previsto per i prossimi dieci anni.