huawei-mate-30-spedizioni

L’ultima serie di punta presentata da Huawei sta andando alla grande. In appena due mesi, 60 giorni, sono stati spediti oltre 7 milioni di unità, non è chiaro in che proporzioni tra un modello e un altro. Numeri alti, ma che lo risultano ancora di più considerando che finora non ha raggiunto esattamente tutti i mercati, anzi. L’unico mercato principale in cui è arrivata la serie è quello interno, la Cina.

A mancare all’appello ci sono gli Stati Uniti e l’Europa. Come sappiamo, nel primo caso non arriveranno probabilmente mia salvo un miracolo che metta fine alle discordie tra le due superpotenze in primis e poi tra la stessa Huawei e il governo statunitense. Per quanto riguarda il nostro mercato, al momento non è ancora stato fatto niente se non la piccola parenti in Spagna, una vendita lampo dedicata alla sola versione Pro, il Mate 30 Pro.

 

Huawei e gli smartphone: numeri sempre più alti

La vendita flash è sicuramente un piccolo preambolo. Non è esattamente chiaro perché ci si tutto questo ritardo anche se si potrebbe ipotizzare che è legato alla mancanza delle applicazioni dei servizi di Google. Una cosa però sembra essere certa, a molti consumatori non sembra importare tanto di questo aspetto. Nel momento in cui i Mate 30 arriveranno sul mercato europeo, i numeri schizzeranno in alto.

Huawei ha già fatto meglio dell’anno scorso, e da diverso tempo. Quello che succederà da adesso a fine anno sarà solo un di più. Purtroppo non li vedremo in tempo per questo black friday, un’occasione sprecata, ma si può sperare per il periodo natalizio.