Elon Musk ha dichiarato che ci sono stati finora circa 150.000 ordini per il Cybertruck di Tesla, che è stato presentato giovedì, tra l’altro in ritardo e senza riscuotere successo come previsto.

“146k ordini per il Cybertruck finora, con il 42% che ha scelto il doppio motore, il 41% il triplo e il 17% motore singolo”, ha dichiarato Musk in un tweet, aggiungendo separatamente che gli ordini sono stati raggiunti senza pubblicità o sponsorizzazioni a pagamento. Il lancio del Cybertruck ha subito una battuta d’arresto quando le sue finestre di “vetro blindato” si sono frantumate durante la presentazione. L’aspetto generale del veicolo elettrico ha quindi preoccupato tutti, poiché la resistenza dovrebbe essere il punto focale.

Nonostante quel che è accaduto durante la presentazione del nuovo Cybertruck di Tesla, ordinati già 150,000 veicoli

Al momento del lancio, Musk ha puntato sulla progettazione, la potenza e la durata dei camion tradizionali. L’errore ha oscurato l’intera presentazione, che è stata trasmessa in streaming da Los Angeles e ha reso #cybertruck una tendenza su Twitter. Alcuni analisti di Wall Street hanno elogiato il lancio, ma altri hanno dubitato dell’appeal di massa del design futuristico.

Con un prezzo iniziale di $ 39.900, il nuovo veicolo futuristico ricorda un veicolo blindato. Il suo sito web mostra che è richiesto un pagamento immediato di 100 dollari per prenotare in anticipo il proprio Cybertruck. Tesla prevede di iniziare a produrre ufficialmente il veicolo su scala globale verso la fine del 2021. Il mercato statunitense a riguardo è uno dei segmenti di veicoli più redditizi al mondo ed è dominato da Ford Motor Co, General Motors e Fiat Chrysler Automobiles.