samsung-galaxy-a81-spen

Il Galaxy A80 presentato da Samsung quest’anno è sicuramente un dispositivo particolare. I’aspetto più peculiare è il comparto fotografico, una singola configurazione posteriore anteriore che ruota a seconda della necessità. Uno smartphone unico nel panorama dei più grandi produttori. La compagnia sembra voler ripetere anche nel 2020 e non nel senso di proporre un altro dispositivo dotato di questa caratteristica, ma più in generale di portare un qualcosa di diverso.

Alcuni rapporti suggeriscono che il successore sia al lavoro. I rapporti indicano la presenza di un prodotto con il nome in codice SM-AN815F che dovrebbe proprio far riferimento ad un futuro Galaxy A81. Detto questo, ci sono un paio di lettere extra che dovrebbero indicare la possibile presenza di un supporto all’S Pen, l’iconico accessorio da sempre associato ai Galaxy Note. In realtà, questa scelta non viene vista così strana visto che lo smartphone potrebbe essere nient’altro che il Galaxy Note 10 Lite fatto passare con altro nome.

 

Samsung Galaxy A81 e l’S Pen

Effettivamente, per quest’anno si aspettavano quattro modelli per i Galaxy Note 10 e invece ne sono arrivati solo tre. All’appello è mancato proprio il Galaxy Note 10 Lite. Purtroppo, al momento non si sa molto in merito se non un paio di specifiche, lo spazio d’archiviazione interno, 128 GB, e il comparto fotografico posteriore. È prevista una configurazione quadrupla in cui figurerà una fotocamera principale da 64 megapixel, un grandangolare da 16 MP, un teleobiettivo da 12 MP e un time of flight ignoto. Anche questo aspetto avvalora l’ipotesi di un Note 10 Lite rinominato.