Google

Il colosso di Mountain View, Google, ha deciso di eliminare e chiudere definitivamente un proprio servizio denominato Cloud Print. si tratta di un servizio che consente a qualsiasi applicazione web, desktop e mobile, su qualsiasi dispositivo nella rete cloud, di stampare su qualsiasi stampante compatibile.

Il servizio è stato lanciato nel lontano aprile 2010 e, secondo quanto dichiarato dall’azienda, sarà chiuso il prossimo 31 dicembre 2020. Al momento possiamo immaginare che gli utenti che lo utilizzano non sono molti, ma nemmeno pochi. Scopriamo i dettagli.

 

Google: addio al servizio Cloud Print

Probabilmente non tutti conoscete l’applicazione in questione, essendo anche una di quelle “minori” all’interno del Play Store. Sta di fatto che il colosso di Mountain View, probabilmente dopo aver fatto due calcoli, ha deciso di eliminarla per sempre a partire dal prossimo 31 dicembre 2020, avete quindi a disposizione ancora un anno per poterla utilizzare, con la consapevolezza che sarà l’ultimo.

Google Cloud Print sarà chiuso alla fine del prossimo anno e non sarà quindi più utilizzabile, la stessa sorte toccherà ovviamente anche all’applicazione stessa che è presente sul Play Store. Al momento il motivo non è dato a sapere, anche perché Google non è stata dettagliata nel comunicato con cui ne ha dato notizia. Il colosso ha però invitato tutti gli utenti a trovare soluzioni alternative entro il 1° gennaio 2021.

Cloud Print, come tantissime altre applicazioni negli ultimi mesi è quindi giunto al capolinea. Purtroppo per chi lo utilizza è un progresso della tecnologia che spinge le aziende a trovare metodi più innovativi, più nuovi, per sostituire quelli più vecchi. Voi lo utilizzavate?