Diesel ed elettrico a confronto, ma c'è chi sostiene che l'idrogeno vincerà

Da tanto tempo ormai il diesel prova a difendersi spesso invano dai tanti attacchi che gli altri tipi di alimentazione gli riservano. Infatti in questi anni pare che la benzina sia l’unica ad essere sicura di un posto nel mondo dei carburanti, mentre l’elettrico avanza sempre di più proprio per affermarsi in maniera definitiva.

Tantissime auto sono diventate infatti anche elettriche, con nuove versioni che si avvicendano anno dopo anno sulle orme della nota casa produttrice Tesla. L’obiettivo è chiaramente quello di ridurre al minimo tutte le emissioni, in modo da riservare ai posteri un pianeta molto più pulito e sicuramente meno inquinato di quanto lo sia ora.

 

Il diesel continua a scontrarsi con elettrico e benzina, ma secondo qualcuno abbattere tutti sarà addirittura l’idrogeno entro il prossimo 2030

Ormai diversi mesi fa il capo della comunicazione di casa Continental AG si è espresso in maniera perentoria affermando qualcosa che nessuno avrebbe mai creduto di udire. Felix Gress parlò chiaro a tutti dicendo che secondo il suo parere le auto ad idrogeno sarebbero state molto meglio di quelle elettriche.

Il manager ha infatti affermato che proprio queste ultime potrebbero avere sicuramente grande fortuna, ma solo fino al prossimo 2030. Il motivo di tutto ciò è la mancanza delle pile a combustibile per il mondo delle auto ad idrogeno. Ecco le sue dichiarazioni in merito alla questione:

“Le Fuel Cell sono ancora immature, a partire dal 2030 però potrebbero fare il loro debutto trionfale su vasta scala. Il pubblico potrebbe convertirsi all’idrogeno grazie alla grande autonomia che questa tecnologia offre, sarebbe dunque capace di cambiare sensibilmente il settore dei trasporti su lunga distanza, sia passeggeri che merci.”