app IliadIliad ha senz’altro rivoluzionato il mondo delle offerte mobile telefoniche ma non è esente da problemi. Dopo le ultime lamentele per la mancanza di una applicazione ufficiale sorge un problema per quanto riguarda il circuito delle portabilità. Alcuni utenti lamentano un processo bloccato che non va a buon fine per il passaggio del numero alla rete del provider francese. Ecco cosa potrebbe succedere e come risolvere la questione velocemente.

 

Iliad: portabilità fallita, dobbiamo dire addio alle offerte o c’è un modo per risolvere? Ecco la soluzione fai da te

A partire dal 19 Giugno 2018 si può trasferire il numero in Iliad. Ormai non è più una novità e molti sono già passati alla Giga 40 o alla Giga 50 a prezzo fisso per sempre. Se si naviga da SIM Iliad anche con numero provvisorio non c’è bisogno di inserire nome utente e password forniti via email per la registrazione della scheda. Basta inserire numero di telefono, gestore di provenienza, tipo di contratto e seriale della SIM visibile sul retro della SIM. Usando l’app “Portabilità Seriale SIM” si potrà recuperare automaticamente il codice CCED senza togliere la SIM dal telefono.

Si precisa che non è possibile richiedere una nuova portabilità su un numero in cui è stata fatta in precedenza un’altra portabilità che è andata a buon fine. Se invece la MNP non va a buon fine si viene avvisati del blocco procedura tramite email con il messaggio:  “Siamo spiacenti di informarti che il processo di portabilità del tuo numero 3XXXXXXXXX con il tuo vecchio gestore non è riuscito.

La nota precisa il fatto che la portabilità può avvenire solo se il numero è ancora attivo con il precedente gestore e le informazioni che il cliente ha fornito durante la richiesta di MNP sono esatte. A questo punto si può decidere se rifare la pratica dall’area personale verificando precedentemente numero di telefono d’origine, seriale della SIM (ICCD) e gestore di provenienza.