falla fotocamera AndroidI fan del robottino verde si sentono osservati da una fotocamera Android che soffre di un problema di programmazione. Quando diffuso con i dati ufficiali provenienti dai ricercatori di sicurezza di Checkmarx costituisce un rischio enorme per la privacy e la sicurezza dei dispositivi. Il problema, ora classificato come CVE-2019-2234, è stato risolto da Google e Samsung da qualche mese ma alcuni modelli potrebbero essere ancora in pericolo.

 

Fotocamera Android con problemi: uno spyware raccoglie alcuni dati personali importanti, ecco quali sono

Google ha rilasciato un sistema di sicurezza che consente alle app di accedere a microfoni e fotocamere solo con l’esplicito consenso dell’utente interessato. Ad ogni modo, le ultime segnalazioni dicono ben altro. Aggirare il sistema di protezione Android è piuttosto semplice. Secondo il report diramato a seguito delle indagini è emersa una falla legata alla gestione dell’app. In particolare alcune applicazioni non necessitano di autorizzazioni per accedere ai dati e consentono non solo di scattare foto e registrare video ma di reperire anche ulteriori informazioni personali sul soggetto utilizzatore. Ad esempio:

  • analisi dei tag con posizione GPS allo scopo di tracciare il percorso dello smartphone
  • chiamate con registrazione delle conversazioni in entrata da entrambe le sorgenti

Lo scorso Luglio BigG ha dichiarato di aver risolto il problema con le patch aggiornate. Anche Samsung è intervenuta sebbene non sia chiara la dinamica dell’incidente. Altri dispositivi Android potrebbero essere sotto attacco. Difatti la società di Mountain View ha dichiarato di aver concesso i pacchetti correttivi ai partner ma senza indicare ulteriori dettagli.

I ricercatori si sono dichiarati comunque soddisfatti della prontezza dello sviluppatore nel risolvere i problemi. Google e Samsung si sono adoperate fin da subito per mettere una pezza alla pericolosa falla.