whatsapp-4

Tutte le persone che utilizzano WhatsApp sanno che il rischio di essere bannati da parte di un determinato utente è sempre presente. Per forzare un’azione di blocco, d’altronde, basta poco: è necessario utilizzare parole forti ed offensive all’interno di una chat per spingere l’interlocutore a chiudere ogni forma di conversazione. Come indicato da questo tutorial ufficiale, bloccare un contatto su WhatsApp è semplicissimo. 

 

WhatsApp, come parlare con un contatto che ci ha bloccato in chat

In via teorica, appena scatta il blocco, si chiude ogni canale di comunicazione. Oltre a non  poter iniziare una chat con chi ci ha bannato non è nemmeno possibile visualizzare le informazioni del profilo o la foto copertina.

Su internet nel corso di questi anni si sono addizionati una lunga serie di tutorial volti a spiegare i più disparati metodi per superare il sistema di blocco. Tanti di questi tutorial sono del tutto inutili, in particolare modo quelli che richiedono il download di app esterne. 

Aggirare un ban su WhatsApp è sì possibile, ma a determinate condizioni. Per parlare con chi ci ha bloccato ci sarà bisogno di un complice e di una chat di gruppo. Il complice dovrà creare il gruppo ed aggiungere il nostro account e quello dell’utente da raggiungere. Con una conversazione allargata, il vincolo del blocco perde la sua efficacia.