Il mondo delle chat subirà presto un cambiamento grazie ad una nuova tecnologia introdotta da Google. Le applicazioni di messaggistica istantanea, come ben noto, hanno colonizzato il mondo odierno attraverso le chat di gruppo, l’invio di emoji e gif, le quali hanno reso strumenti come WhatsApp indispensabili per ogni smartphone in commercio. Ad oggi, però, gli utenti potranno salutare app come quella appena citata per effettuare tutto attraverso i nuovi SMS: gli SMS 2.0

SMS 2.0: ecco tutte le novità introdotte dalla Mountain View per i messaggi multimediali

Dopo circa un trentennio dal lancio degli SMS classici, i cari e vecchi 165 caratteri si sono reinventati diventando multimediali e mettendosi al passo con i tempi. Tale reinvenzione non è opera di una magia ma bensì dell’adozione del nuovo protocollo RCS (Rich Comunication Services) del quale Google si è servito per dare vita a questa imminente modalità di chat. Presto, quindi, a tutti gli utenti verrà offerta la possibilità di inviare immagini, video, gif e documenti attraverso gli SMS 2.0.

Ci si può immaginare come la realtà delle comunicazioni muterà, ma prima che questo possa accadere vi sarà bisogno di un particolare: del via libera da parte degli operatori nazionali.  Precisiamo, inoltre, che Whatsapp e Telegram anche questi messaggi avranno bisogno di una connessione ad internet per poter essere inviati.

Concludiamo, infine, informando i nostri lettori che per l’uso di tali SMS sarà obbligatorio scaricare sul proprio smartphone l’apposita applicazione ideata da Google disponibile al seguente link del Play Store. Ad oggi l’applicazione è disponibile in esclusiva per i dispositivi con sistema operativo Android, ma è scontato che il colosso di Mountain View estenderà il supporto anche ai dispositivi iOS ossia per iPhone e iPad.