La società di Mountain View negli ultimi anni si è dimostrata più sensibile che in passato verso la lotta alle fake news. D’altronde, è innegabile come nel decennio in corso sia cambiato notevolmente il modo di ricercare le informazioni, e grazie alla disponibilità di strumenti – sempre sotto mano – capaci di trovare le risposte che cerchiamo in breve tempo, il web e i social sono divenuti le nuove enciclopedie.

In un’epoca storica in cui l’informazione viaggia sempre più veloce, e in cui basta uno scroll sulla bacheca per saturare la quantità di dati che il nostro cervello può memorizzare ed elaborare giornalmente, diviene sempre più di vitale importanza riuscire a Conoscere, con la C maiuscola, nella maniera più corretta possibile.

Quale sarebbe questo “metodo” ideale? Confrontare le notizie basandosi su più fonti, così come anche leggerle dalle testate considerate più autorevoli in ciascun ambito. Ed è proprio su questo che si fonda la piattaforma Google News.

Google News: ecco come sfruttarlo al meglio grazie alle possibilità a disposizione

Recependo queste esigenze, e forte di poterle esaudire, Google ha quindi implementato diversi anni fa un proprio servizio, chiamato Google News. Proprio ispirandosi alle necessità dell’informazione attuale, Big G ha inserito nella propria piattaforma due “percorsi” per raggiungere le notizie d’interesse.

Il primo si chiama NewsCasts, e consente di consultare più fonti, confrontando le stesse notizie da più giornali online o siti web. Il secondo, invece, prende il nome di NewsStand: questo servizio permette di leggere fatti di cronaca, articoli tecnologici o qualsiasi argomenti si stia ricercando esclusivamente dalle fonti più attendibili.

Google Trends, come scoprire le parole più ricercate dagli utenti durante l’anno

Ad affiancare Google News, si aggiunge un altro servizio molto utile soprattutto a individuare le tendenze diffusesi tra gli utenti durante un determinato arco di tempo. Si tratta di Google Trends, che sfruttando i dati ricevuti in base alle visualizzazioni e alle ricerche, permette di focalizzare precisamente quali siano le parole chiave più cercate e le news più cliccate.

Per una ricerca finalizzata ad inquadrare i trend in base ad un pubblico più specifico, è possibile inoltre impostare dei filtri che delimitino lingua di appartenenza, o anche area geografica d’interesse oppure arco di tempo entro cui sono state effettuate tali ricerche.