Il colosso di Redmond ha da pochi giorni rilasciato l’update del mese di Novembre per il sistema operativo proprietario Microsoft Windows 10. Il nuovo update migliora le prestazioni dell’intero pc, aumenta la qualità della fluidità generale e introduce alcune migliorie per correggere gli eventuali bug anomali.

Tale aggiornamento è facoltativo, e quindi non obbligatorio da installare a bordo dei propri computer, e si può avere direttamente scaricandolo dal Windows Update, qualora decidessimo di rimandarlo “a data da destinarsi”. L’upgrade, arrivando disponibile globalmente senza essere diviso in scaglioni, fortunatamente è risultato stabile, non portando con sé problematiche per tutti coloro che lo hanno installato.

Dopo gli update fallati di fine settembre e di Ottobre, arrivano finalmente i “bug fix”, necessari per ripristinare il sistema al meglio. Al momento non sono stati riscontrati reali problematiche accorse. Vediamo insieme la procedura per scaricare la release.

Windows 10: come scaricare l’update?

Esiste un metodo veloce e semplice per scaricare l’aggiornamento. Innanzitutto bisogna andare nell’area Windows Update. Vediamo i passaggi:

  • Andare in Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Update > Controlla aggiornamenti;
  • Scaricare l’aggiornamento disponibile (datato Novembre 2019) ed installarlo.
  • Attendere il tutto e riavviare il pc non appena compare la scritta “Riavvia ora”.

Qualora non poteste riavviare il computer in quel dato momento, potete pianificare il riavvio, scegliendo l’orario e il giorno a voi più consono. Il nostro suggerimento è quello di eseguire tutte le procedure di Update durante la notte, così da far compiere al computer tutte le operazioni in tranquillità, senza dover attendere di utilizzare il dispositivo che è bloccato dagli update in corso.