HTC lancia un nuovo telefono, molto giovanile ed accattivante, per riportarsi in un mercato che è tutta concorrenza. Un device sicuramente interessante e con un prezzo che lo posiziona nella fascia media di utenza. Il nuovo HTC Desire 19s sembra essere una loro reinterpretazione del loro concetto di medio-gamma.

HTC Desire 19s: la nuova uscita

Una nuova uscita dovuta maggiormente alla pressione iniziata con il lancio di U19e e Desire 19+, due smartphone di fascia media, uno con processore Snapdragon 710 e l’altro con un Mediatek Helio P35, che hanno conquistato una buona fetta sia di successo che mercato asiatico.

HTC ha annunciato una versione più semplice del Desire 19+; Desire 19s ha un design da doppia colorazione nella scocca posteriore ed è dotato di un display LCD IPS da 6,2 pollici, in rapporto 19:9 e risoluzione HD+ da 720×1520 pixel, con notch a goccia  e fotocamera da 16 megapixel.

Il processore è un Helio P22 retto da 3GB di RAM e 32GB di memoria integrata espandibile. La fotocamera posteriore ha tre sensori: uno da 13 megapixel, un’ottica grandangolare e un sensore di profondità da 5 megapixel.

Per completare le specifiche tecniche, va detto che non manca una buona batteria c da 3.850 mAh con ricarica da 10W; per la connettività si ricordano il 4G,Wi-Fi, GPS, Bluetooth, NFC. Per l’audio abbiamo un jack da 3,5 mm e sensore per le impronte.

HTC Desire 19s al cambio avrà un costo pari a 178 euro, tasse escluse. Questo Desire 19s è disponibile nei colori Free Blue e Yashi Black. Infine per quanto riguarda il sistema operativo, abbiamo un Android Pie 9 con interfaccia utente HTC Sense.