Android Auto

Android Auto, il principale sistema operativo per automobili, rappresenta ormai da più di cinque anni un fedele braccio destro per milioni di automobilisti in tutto il mondo. La particolarità di quest’ultimo sta nel fatto che, nonostante sia un sistema da usare in automobile, integra alla perfezione gli altri servizi di Google come ad esempio Mappe, Gmail, Messaggi e tanto altro.

Di recente il team di sviluppo di Google ha lavorato duramente per rendere disponibile la nuova versione 4.6 che, di fatto, ha letteralmente stravolto l’intero sistema operativo. Il nuovo menù, infatti, è stato progettato principalmente per essere modificato all’occorrenza da parte dell’utente il quale ha la possibilità di inserire le applicazioni maggiormente utilizzate nella parte alta dello schermo.

Grazie a questa nuova versione, quindi, gli utilizzatori assidui di Android Auto potranno finalmente riporre il telefono in tasca dimenticandolo completamente. Nonostante ciò, però, l’applicazione di Android Auto per smartphone continua ad essere indispensabile per poter utilizzare alcune funzioni del sistema operativo. Scopriamo di seguito cosa succederà nelle prossime settimane.

Android Auto: Google dice addio all’app per smartphone

Di recente, grazie agli aggiornamenti degli ultimi mesi, Android Auto è riuscito ad eliminare completamente l’utilizzo dello smartphone mentre si è alla guida. Purtroppo, però, anche se la nuova versione 4.6 ha migliorato estremamente il sistema, lo smartphone continua ad essere necessario per avviarlo. Dopo una lunga ricerca, però, i ragazzi di 9to5Google sono riusciti a scovare dei messaggi all’interno del codice sorgente dell’app che sembrano presagire una vicina dismissione dell’applicazione sui cellulari. Scopriamo di seguito i messaggi trovati:

“Android Auto è ora disponibile solo per i display delle automobili. Sul tuo smartphone prova invece la modalità di guida offerta dall’Assistente di Google” e ancora “La modalità guida di Google Assistant sostituirà Auto per i telefoni dopo %s. Provala subito”.