truffa Whatsapp foto profilo

Non molte persone se ne rendono conto, ma oggi le conversazioni di WhatsApp rappresentano un materiale molto prezioso, quasi un tesoretto da tenere protetto da occhi indiscreti. Le norme relative alla privacy diventano sempre più importanti, nonostante nel passato non siano mancati gli episodi controversi.

 

WhatsApp, con l’incredibile falla dalla chat si leggono le chat degli amici

Gli sviluppatori della piattaforma hanno certamente lavorato per offrire al pubblico due soluzioni importanti come la crittografia end-to-end e il sistema d’ingresso tramite Touch o Face ID. Queste novità da sole però non bastano, specie se si costata che sulla chat è ancora presente un bug molto spinoso.

La falla di cui vi parliamo è relativa all’estensione WhatsApp Web. Utilizzando questa piattaforma è possibile spiare – ed a propria volta essere spiati – le chat riservate di tutti gli amici. Il sistema è davvero semplice: è necessario avere il pieno possesso del cellulare altri per sincronizzare in pochi secondi le conversazioni dallo smartphone ad un dispositivo fisso.

Con stupore generale, WhatsApp ancora non ha inserito password o codici di sicurezza per autorizzare la sincronizzazione delle chat da device mobile a pc.

Un simile bug della versione desktop ha creato non pochi grattacapi a migliaia di utenti WhatsApp. Con questo semplice sistema, tante persone hanno perso il possesso esclusivo di informazioni private. Vedremo se in futuro arriveranno modifiche da parte degli sviluppatori.