Facebook

Il social network Facebook, dall’inizio del 2019 fino ad oggi, ha chiuso circa 5.4 miliardi di account falsi presenti sulla piattaforma. Un grandissimo aumento considerando che lo scorso maggio ne aveva rimossi “solamente” 2.2 miliardi e 3.3 miliardi in tutto il 2018.

Ovviamente l’anno non è ancora finito e quindi la piattaforma ha voluto sottlineare che, prima della fine dell’anno potrebbe eliminarna degli altri. Scopriamo i dettagli.

 

Facebook ha rimosso 5.4 miliardi di account falsi dall’inizio dell’anno

Pensate che circa il 5% della base di utenti mensili, pari ad una quota di 2.5 miliardi, è costituita da account falsi nonostante tutti i progressi tecnologici della compagnia dell’ultimo anno. Questi progressi le hanno infatti permesso di intercettare con molta più facilità le profilazioni false e i cosiddetti “bot”. Il dato di oggi evidenzia in modo chiaro la sfida a cui si trova di fronte costantemente la piattaforma.

Vi ricordo che davanti a noi si prepara una stagione ad alto rischio, soprattutto in vista delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti, per cui la piattaforma ha già preso negli scorsi mesi alcuni provvedimenti. Analisti e autorithy di settore hanno previsto un’ondata di contenuti falsi sui social media durante questo periodo, soprattutto in seguito alle rivelazioni sulle ingerenze elettorali nel 2016.

Il CEO della piattaforma, Mark Zuckerberg, dopo la pubblicazione del numero di account chiusi durante quest’anno, ha voluto lanciare un chiaro segnale della serietà con cui va affrontato il problema. Quest’ultimo ha infatti invitato altre piattaforme a divulgare informazioni simili. Ecco la sua dichiarazione: “Numeri così alti non significano necessariamente un numero elevato di contenuti dannosi: significa solo che stiamo lavorando di più sulla questione“.