WhatsApp: multa agli utenti TIM e Iliad per 200 euro, tutti sono preoccupati

WhatsApp ha raggiunto livello ormai invidiabili da ogni forma di applicazione, visto che quasi non si contano più gli utenti legati alla piattaforma. Nessuno è in grado di totalizzare questi numeri, vista anche la grande estensione territoriale.

Effettivamente non esiste un servizio che sia così longevo ed allo stesso tempo performante per gli utenti, i quali sono letteralmente dipendenti da quest’app. Ora come ora tutti hanno infatti installato WhatsApp sul loro dispositivo mobile e non solo. Sono stati tanti i cambiamenti i quali sono arrivati grazie ai tanti e nuovi aggiornamenti che hanno visto la luce soprattutto negli ultimi mesi. Molti di questi hanno fatto la loro prima uscita per un motivo: contrastare le truffe ed eliminare ogni inganno. Secondo quanto riportato dagli utenti però, l’azienda non sarebbe riuscita completamente in questo suo obiettivo.

 

WhatsApp: una nuova truffa attanaglia gli utenti: in tanti credono di aver ricevuto una multa, ma si tratta solo di un metodo per estorcergli dei soldi

In questi giorni si sta molto parlando di WhatsApp e non solo per le sue abilità legate alla messaggistica e a quanto c’è di contorno. Infatti l’app starebbe ospitando, ovviamente senza saperlo una nuova truffa. Questa sarebbe finalizzata a rubare 5 euro da ogni utenti che ci casca e in un modo pazzesco.

Il messaggio che circola tramite catena parla di una multa da 200 euro che andrebbe pagata per motivazioni non chiare. Inoltre sotto c’è scritto che chi paga subito 5 euro, sarà esentato dal pagamento dell’imposta. In molti ci sono cascati, non sapendo ovviamente che non esiste alcuna multa e che potevano stare tranquilli.