estendere segnale WiFi

E’ in arrivo nei prossimi mesi una rete WiFi gratis per tutti, sia per cittadini che per turisti, e che consentirà di utilizzare una connessione ad Internet in molti borghi e Comuni italiani che finora non sono provvisti del segnale dati o Wireless. In numerosi paesini infatti, bellissimi e molto visitati dai turisti, non è infrequente trovarsi senza rete dati, giusto con un paio di tacche per la ricezione telefonica, e senza ovviamente una rete WiFi pubblica.

Molte zone non sono coperte dalle antenne per il 4G, ma nemmeno per il 3G, e ciò è un peccato. L’Italia vive di turismo, e i borghi costituiscono uno dei valori principali per la Nazione. Avere una connessione pubblica gratuita sarebbe un’ottima mossa per incentivare ancora di più il turismo in queste piccole località – e non solo nelle grandi città – oltre a garantire a molti cittadini che vi abitano, spesso non molto abbienti, di avere una rete gratuita da utilizzare per il proprio lavoro, svago e per connettersi con i propri cari.

Il progetto si svilupperà nelle principali piazze dei comuni italiani e sarà un piccolo passo verso il futuro del nostro Paese, in vista anche di un 5G che, a quanto dicono gli esperti, coprirà capillarmente tutto il territorio nazionale.

WiFi gratis: il progetto WiFi Italia

Si chiama WiFi Italia It il nuovo progetto voluto da diversi Ministeri ed è in corso di lavorazione già da un bel po’. Diversi Comuni possono usufruire della rete da alcuni mesi, e sappiamo che si coprirà tutto lo spazio previsto nei prossimi anni. Ma come si fa per utilizzare la rete WiFi gratuita?

Innanzitutto bisognerà scaricare l’App per Android o per device iOS. Il secondo passaggio da seguire consiste nella registrazione online e nell’individuazione dell’Access Point più vicino. La mappa di questi punti è infatti in aggiornamento costante, pertanto vi invitiamo a ricontrollarla spesso e a selezionare i diversi punti Hotspot per connettersi, poiché cambiano di volta in volta.

Come ribadito, ci troviamo ancora ad un livello “Work in Progress” con lo stato dei lavori, ed è evidente che un progetto simile, consentirà all’Italia di allinearsi con gli altri Paesi dell’Unione Europea che, già da tempo, portano una linea wireless gratuita per i cittadini e turisti.