schede Sim Clonate truffe SIM Swap Scam

Il mondo dell’internet, ormai, è praticamente pieno zeppo di truffe di ogni genere come ad esempio quelle telefoniche, quelle bancarie e quelle legate al Phishing. Di recente, infatti, sono centinaia di migliaia le vittime che ogni giorno vengono raggirate dai truffatori ma, in particolare, quelle maggiormente colpite sono i clienti di Tim, Wind, tre e Vodafone che, quasi ogni giorno, si ritrovano improvvisamente con il proprio credito telefonico completamente prosciugato. Tutto ciò è causa da un pericolosa truffa capace addirittura di prosciugare anche i conti correnti..

A quanto pare, quindi, i Cyber criminali riescono a clonare la Sim della vittima sfruttando le informazioni lasciate sui profili social. Una truffa ormai comune a tutti ma che, in questo caso, è stata rivisitata per colpire anche i conti correnti delle vittime designate. Scopriamo di seguito ulteriori dettagli. 

SIM Swap Scam: ecco il funzionamento della pericolosa truffa

Nonostante clonare una Sim sia a tutti gli effetti un processo lungo e complesso, i Cyber criminali non si perdono di certo d’animo. Dopo aver raccolto tutti i dati sensibili della vittima prescelta, questi ultimi avviano una pratica per lo smarrimento della Sim. Dopo aver ricevuto a casa la nuova Sim, quindi, accedere al conto bancario della vittima diventa molto più facile di quanto si pensi poiché, grazie al numero certificato dell’utente, il truffatore riesce facilmente a richiedere una password temporanea per l’accesso ai servizi di Home Banking. 

Fortunatamente difendersi da questo genere di truffe non comporta grandi sforzi. Nel momento in cui il malintenzionato riceve e attiva la nuova SIM clonata, la vostra verrà istantaneamente disattivata e, quindi, proprio in quel momento l’unica cosa da fare è contattare immediatamente il proprio operatore e la propria banca cosi da bloccare qualsiasi operazione non autorizzata.