Negli scorsi giorni, Samsung ha iniziato il rilascio di una seconda beta dedicata ad Android 10 e all’interfaccia personalizzata One UI 2.0 per i Galaxy Note 10. A distanza di questo poco tempo, il colosso sudcoreano ha iniziato il rilascio anche per la serie ammiraglia del 2018 ovvero i Galaxy S10. Si tratta fondamentalmente della stessa patch solo resa agevole per questi modelli leggermente più piccoli dei phablet. Il rilascio è iniziato in Germania è la patch ha il seguente codice identificativo: G97 ** XXU3ZSK9; il peso della patch è di appena 344 MB.

Essendo sostanzialmente uguale alla beta dei Galaxy Note, tutto questo è pensato per correggere una serie di bug. Non sembrano esserci novità degne di nota in merito e questo vuol dire altro. Il rilascio definitivo per entrambe le serie di dispositivi sembra essere imminente. Un altro indizio in merito è il fatto che il programma beta di Android 10 si è già concluso in Sud Corea.

 

Samsung Galaxy S10

Il modello base della serie è alimentato da un processore di casa Exynos 9820, per alcuni mercati, e dallo Snapdragon 855 di casa Qualcomm, in altri. Affiancato al chip troviamo 8 GB di RAM e 128/512 GB di spazio d’archiviazione interno espandibile fino a 1TB grazie allo slot microSD. La batteria è da 3400 mAh e presenta una tecnologia di ricarica rapida da 15W. Il display è un pannello AMOLED da 6,1 pollici con supporto di risoluzioni fino a 3040 x 1440 pixels.

Posteriormente si trova una configurazione tripla composta da un sensore principale da 12 MP, un teleobiettivo da 12 MP e un grandangolare da 16 MP. Frontalmente è presente una singola fotocamera da 10 MP. Il prezzo per il modello base meno costoso è di 569.99 euro, ma senza considerare tasse o eventuali promozioni.