Queste ultime settimane di 2019 certamente non porteranno in dote notizie positive per i clienti Wind. In linea a quello che è stato l’andazzo di tutto l’anno, il provider arancione tramite il suo sito ufficiale ha già presentato al pubblico la prima amara novità del 2020. Dal prossimo 1 Gennaio diventeranno realtà ulteriori rimodulazioni di prezzo per i piani di telefonia domestica.

Wind, dal 2020 costi in aumento per la Fibra Ottica sino a due euro

Il valore di questi rincari non sarà da sottovalutare. In quest’occasione, infatti, a differenza delle precedenti, Wind chiederà ai suoi abbonati un extra da pagare che si attesta sui due euro al mese rispetto agli attuali prezzi di listino.

Ad essere coinvolti da questa tornata di aumenti di prezzo saranno gli abbonati con un piano d’abbonamento di Fibra Ottica o ADSL. Tra le iniziative che ricadono nel provvedimento segnaliamo le All Inclusive, le Tutto Incluso e le recenti 3 Fiber. Da qui ai prossimi giorni, o con una comunicazione via posta o attraverso delle mail o ancora via app, gli utenti interessati dal provvedimento riceveranno pronta notizia.

Come in casi analoghi, i clienti non potranno venir meno all’aumento di costi a meno di una disdetta preventiva del contratto. La disdetta sarà possibile senza la corrispondenza delle penali entro 31 Dicembre. Ricordiamo che sempre da inizio 2020 Wind fatturerà le sue bollette su base mensile e non più bimestrale.