abolizione bollo auto canone RAI

Spesso si è parlato del Canone Rai e del Bollo auto e della loro ipotetica abolizione. Nei mesi precedenti c’è stato un gran fermento intorno a queste due tasse, tanto odiate dagli italiani, che i cittadini sono costretti a pagare. Per un motivo o per un altro si parlava delle loro cancellazioni, ma i motivi che hanno spinto gli utenti a parlare di ciò sono stati diversi.

Inizialmente, almeno per quanto riguarda il bollo auto, sembra che tutto sia partito da una interpretazione sbagliata di Di Maio da parte dei cittadini, poiché ipotizzava la cancellazione dell’imposta a seguito della riduzione dello Spread avuta negli ultimi mesi.

Purtroppo però, a seguito della crisi di governo che vi è stata nell’estate scorsa, la proposta di Legge si è fermata e congelata. Successivamente è arrivato il condono fiscale con la nuova manovra fatta dal neonato governo riformato, che vede l’estinzione dei debiti fino a 1000 € degli utenti, accumulati fra il 2000 e il 2010.

Canone Rai e Bollo auto: le due imposte non possono essere abolite

Il motivo principale per cui le due imposte non possono essere abolite è relativo alla mancanza di fondi dello Stato. Attualmente il Governo deve far fronte al debito pubblico che sembra esser cresciuto esponenzialmente.

Lo scopo principale per lo Stato ora, sembra essere proprio quello di evitare l’aumento dell’IVA. Abolire due tasse come il Canone Rai e il Bollo auto rischia di rivelarsi una manovra del tutto folle quanto impossibile. Le due tasse fruttano quasi 7 miliardi di euro all’anno, e dubito che i politici vogliano rinunciare ad un simile introito nel breve periodo.