WhatsApp: l'incredibile nuovo trucco per lasciare invariato l'ultimo accesso

WhatsApp può essere ancora definita a giusta ragione la chat più popolare a livello mondiale. Il successo della piattaforma può essere sia visto come una nota positiva sia come una minaccia. Di questo successo, infatti, si nutrono quotidianamente gli hacker che sfruttano il seguito dell’app per colpire numerosi utenti.

 

WhatsApp, il grande rischio delle app fasulle presenti in rete

Come si apprende da alcuni portali stranieri sui vari siti web sono tornate a circolare le tristemente note app fasulle di WhatsApp. A differenza della versione originale della chat disponibile al download su marketplace Android ed Apple, le finte versioni di WhatsApp sponsorizzano funzioni ancora assenti. In numerose app fake, ad esempio, viene pubblicizzata la Dark Mode; in altre la possibilità di utilizzare due profili su uno stesso dispositivo.

Con il passare del tempo sembra essere diventato chiaro lo scopo ultimo dei cybercriminali che mettono in circolazione questo genere di app.

L’obiettivo primario degli hacker è quello di entrare in possesso delle informazioni personali degli utenti, informazioni che saranno poi rivendute a fini pubblicitari. In altre occasioni queste app sono legate all’attivazione di servizi a pagamento con particolari noie sul credito residuo degli utenti.

Per evitare ogni insidia c’è solo un consiglio da propagandare: effettuare download sicuri solo ed esclusivamente da Google Play Store.