mercurio

Gli appassionati di astronomia oggi vivranno un giorno memorabile, poiché Mercurio transiterà davanti al Sole come succede raramente. In Italia l’evento durerà circa 5 ore e mezza e l’eclissi (piccola ma lo è) oscurerà una piccolissima porzione del disco solare dalle ore 13:35 alle 19:03.

Mercurio è passato davanti al Sole in nostra presenza solo 13 volte nell’ultimo secolo e tra l’altro non è facile predire con esattezza quando ricapiterà. L’ultima volta fu nel 2016, mentre quella ancora precedente era del 2003. Per assistere all’evento però dovete armarvi degli strumenti giusti, perché l’immagine in calce vi fa capire quanto è piccolo Mercurio rispetto al sole. Servirà un binocolo potente o un piccolo telescopio con un apposito filtro solare.

 

Oggi Mercurio “oscurerà” il Sole: scopriamo insieme il fenomeno

La rarità dell’evento è spiegabile dalla differente inclinazione orbitale di Mercurio rispetto all’ellittica, per cui il pianeta ha un’orbita inclinata di 7° gradi rispetto alla nostra. Inoltre il percorso di Mercurio attorno al Sole è particolarmente eccentrico, ovvero molto meno circolare, e se si trova nella traiettoria più vicina alla stella accelera moltissimo il suo moto. La sua velocità di rivoluzione è mediamente superiore a quella terrestre: 30 km/s la nostra media contro i 47-59 km/s di Mercurio.

Questa piccolissima eclissi è stata osservata già all’epoca degli Assiri, ovvero quindici secoli prima dell’impero romano, tuttavia sarà la missione BepiColombo delle agenzie spaziali europea e giapponese a svelarci il mistero di questo pianeta così veloce. Infatti, nel 2025 la sonda stazionerà in orbita sul pianeta per raccogliere dati sull’attività geologica, del nucleo e del campo magnetico.