auto ibride contro benzina e dieselLa diatriba diesel o elettrico la sentiamo da ormai diverso tempo, e siamo veramente convinti che non si spegnerà in tempi brevi. La soluzione per il futuro, per i motivi che andremo a raccontarvi, potrebbe però essere rappresentata dai motori a idrogeno.

In rete ultimamente si è molto discusso del possibile inquinamento di un’autovettura elettrica, non tanto per il quantitativo di emissioni nell’utilizzo (è ovviamente nullo), quanto per l’inquinamento delle aziende produttrici della componentistica di base.

E’ importante sapere che nel momento in cui viene prodotta una batteria, l’industria che se ne occupa utilizza ancora il carbon fossile come principale metodo di sostentamento. Di conseguenza, l’inquinamento nella produzione e nello smaltimento dello stesso componente, potrebbe risultare addirittura superiore alle emissioni di un’automobile con motore diesel.

 

Diesel vs Elettrico: la vince l’idrogeno

La soluzione a tutti i nostri problemi potrebbe però essere dettata dall’idrogeno, secondo alcuni studi potrebbe rappresentare il motore del futuro per i consumi bassi, l’impatto ambientale ed il velocissimo tempo di ricarica.

Al momento è presente al mondo un solo modello di automobile ad idrogeno, è la Toyota Mirai con sistema FCEV. E’ in vendita solo in determinati paesi e vi possiamo assicurare essere davvero sorprendente, pensate infatti che è possibile effettuare una ricarica in soli 5 minuti, ricevendo in cambio un’autonomia ben superiore alle automobile elettriche.

E’ chiaro che ci troviamo di fronte ad un sistema ancora acerbo e per il quale saranno necessarie modifiche in corso d’opera, ma potrebbe davvero rappresentare il futuro del settore dell’automotive?