vecchi-cellulari

I cellulari sono oramai parte integrante della vita di ogni singolo consumatore; con il passare degli anni, dei semplici dispositivi che permettevano di effettuare una chiamata o riceverla e inviare/ricevere SMS sono diventati dei dispositivi super innovativi touch screen con cui è possibile effettuare innumerevoli operazioni.

Tantissime persone in tutto il mondo ogni giorno spendono anche più di 1.000,00 Euro pur di possedere lo smartphone di ultima generazione, l’ultima uscita sul mercato; altri, invece, sono disposti a pagare più di 1.000,00 Euro per un cellulare di prima generazione con il quale è possibile effettuare/ricevere chiamate ed SMS.

Si tratta per lo più di collezionismo e modelli di cellulari definiti da collezione; i modelli con un valore economico piuttosto alto sono diversi cellulari prodotti nei primi anni ’80 e ’90.

Cellulari d’epoca: ecco quali sono i modelli più ricercati dai collezionisti

Senza ombra di dubbio il modello maggiormente ricercato e costoso oggi è un dispositivo che negli anni 2000 ha riscosso un successo notevole; si parla del T10 targato Ericsson; quel fantastico sportellino che copre i tasti permette al dispositivo di vantare un valore di circa 2.000,00 Euro.

Un altro modello molto ricercato è il Mobira Senator targato Nokia; il primo dispositivo arrivato in commercio ha un valore economico attuale di circa 1.000,00 Euro. Anche il suo primo sfidante ha lo stesso valore: il DynaTAC 8000x targato Motorola.

Infine, un altro modello molto ricercato dai collezionisti è l’iPhone 2G dell’Apple: primo smartphone touch screen in commercio; secondo le condizioni del dispositivo il valore varia dai 200,00 Euro ai 1.000,00 Euro.