Nikon ha da poco presentato la Z50, prima mirrorless APS-C e i suoi nuovi obiettivi pensati per il formato DX:il 16-50mm f 3.5-5.6 VR e il 50-250mm f 4.5-6.3 VR. Estremamente compatta e leggera, con un sensore DX da 20,9 Megapixel, offre i vantaggi del sistema “senza specchio” offerto da Nikon, con funzioni e features ereditate dalle sorellone fullframe Z6 e Z7. La baionetta è quella nuova tipica delle nuove fotocamere del produttore nipponico, l’autofocus è il nuovo sistema ibrido in grado di seguire i soggetti anche durante i video in maniera impeccabile, un’ergonomica impugnatura comoda e un display touchscreen reclinabile in grado di offrire una facilità d’uso, utile per gli amatori quanto per i professionisti che necessitano di una camera economica da affiancare ad una FF.

Grazie all’Eye Detection AF intelligente, si possono realizzare ritratti con una raffica di 11 fps in ripresa continua (AF/AE) e attraverso l’adattatore FTZ si possono utilzzare i precedenti obiettivi per reflex NIKKOR con attacco F-Mount.

Prezzi e disponibilità della Nikon Z50

La nuova mirrorless Nikon sarà disponibile da fine Novembre nei principali retails di fotografia. I prezzi partiranno da 1119,00 € fino ai 1390,00 €. Vediamo insieme le configurazioni disponibili per l’acquisto pensati per il pubblico:

  • La prima opzione vede la Nikon Z50 in abbinata al Nikkor Z DX 16-50mm VR e la SD Lexar da 64GB al prezzo consigliato di 1119,00 Euro;
  • Avremo poi la stessa opzione con in aggiunta l’adattatore per le ottiche reflex Nikon con un’aggiunta di 150,00 €;
  • Infine la versione “top” vedrà la Nikon Z 50, il 16-50mm VR, il 50-250mm VR e la SD Lexar da 64GB al prezzo di 1390,00 Euro.