VodafoneVodafone Italia è sicuramente il gestore che propone più rimodulazioni in assoluto. Mese dopo mese la richiesta di sempre maggiore denaro per il rinnovo mensile delle promo pesa sulle tasche dei consumatori. Non si può fare altro che recedere dal contratto. La causa sono gli aumenti tariffari giustificati con la necessità di adeguare le infrastrutture e le offerte a nuovi livelli di servizio più evoluti. Il low-cost viene meno a fronte di un listino aggiornato per alcune tariffe. Ecco le novità di novembre.

 

Vodafone addio: queste offerte aumentano di prezzo e tanti clienti sono disposti a rinunciare alla rete numero uno in Italia

Nel corso dell’esodo estivo c’è stato un parapiglia di clienti in transito da un gestore all’altro. TIM, Wind, Tre Italia, Iliad ma soprattutto Vodafone hanno generato una marea di confusione e portabilità tra i propri clienti. Nemmeno in autunno la situazione è delle migliori con i clienti Vodafone che hanno come unica ancora di salvezza i costi bassi della concorrenza Iliad e degli MVNO.

L’incentivo al passaggio del numero viene fornito dagli aumenti cui stanno per incorrere i consumatori con all’attivo Internet Unlimited +, che dalla festività dell’Immacolata applicherà un incremento del prezzo pari a 2,99 al mese in più. Il totale è presto fatto. In luogo della fattura bimestrale l’aumento complessivo sarà di ben 5,98 euro per tutti i clienti.

Unitamente a questa modifica si concedono ulteriori 30 Giga Gratis al mese sul proprio numero telefonico associato alla linea di casa. Il gestore non si è fatto mancare all’intervento di modifica unilaterale, ora giustificato da una dichiarazione che recita:

“Questi aumenti sono necessari per continuare ad investire sulla rete ed offrirti sempre la massima qualità dei nostri servizi”.