google-pixel-aggiornamento-finale

Una regola non esattamente scritta degli smartphone Android? Dopo due anni ti puoi sognare gli aggiornamenti. Certo, di casi eccezionali ce ne sono stati, ma sono appunto dei casi a parte. Alla maggior dei dispositivi dotati di tale sistema operativo viene garantito, a volte neanche del tutto, un periodo determinato per quanto riguarda le patch. Che sia di Samsung, di Huawei o di un altro marchio, questo è. Apparentemente lo è anche per i Pixel di Google.

Se da un lato c’era da sperare che essendo gli smartphone prodotti con il marchio di Google allora ci sarebbe stata più lungimiranza, dall’altro niente faceva intendere il contrario. Per i Pixel originali, la prima serie, il capolinea sembra essere arrivato e la conferma è ormai arrivata. La compagnia rilascerà un ultimo aggiornamento, un aggiornamento finale, che sarà un sorta di collage di patch.

 

Google e i Pixel: ultimo aggiornamento in vista

Il Pixel e Pixel XL sono arrivati sul mercato tre anni fa. Google ha di fatto supportato i dispositivi un anno in più rispetto alla media tanto che hanno ricevuto pure Android 10, l’ultima versione del sistema operativo. A questo punto si poteva veramente sperare in un supporto prolungato. Di recente la società ha dichiarato invece che per questo dicembre è previsto una patch finale.

Inutile lamentarsi di questa strategia. Google rimane una compagnia che deve fare un profitto. Se guardiamo solo al panorama degli smartphone allora non avrebbe senso garantire un supporto ad oltranza, ma piuttosto avrebbe senso spingere verso ad un upgrade.