Il robot presentato a Ecomondo si chiama NAO e, grazie a un sistema di sensori al suo interno e alle due telecamere di cui è dotato, è in grado di monitorare gli ambienti in cui viene posto e comunica eventuali guasti ai sistemi casalinghi.

Enea e il robot che mette uno stop alle bollette elevate: così una casa che consuma meno

Il progetto è già stato avviato nel quartiere romano di Centocelle: nelle case di 10 famiglie sono stati installati sensori e un’interfaccia sullo smartphone, che hanno permesso di interagire con i sistemi domotici e di tenere sotto controllo consumi elettrici e termici. I modelli smart messi a punto da ENEA intervengono su tutti i livelli, dalla singola casa fino agli edifici di un intero contesto urbano, sottolineato Mauro Annunziato, responsabile della divisione Smart Energy dell’ENEA. 

Le tecnologie innovative di Enea saranno presentate a Ecomondo, la Fiera internazionale sulla sostenibilità ambientale che si apre domani a Rimini. Presso lo stand ENEA è esposto un campione di filato per tessuti hi-tech realizzato dagli scarti di lavorazione della fibra di carbonio, per i rivestimenti interni delle macchine.
Il brevetto depositato da Enea e Università degli Studi di Bergamo permette il filato può essere integrato con circuiti elettronici per sfruttarne le capacità di riscaldamento, di comunicazione e di connessione elettrica. Questo nuovo materiale da recupero ha un costo più basso del 50% rispetto a quello in fibra di carbonio vergine.