android-auto

Da più di 6 anni, ormai, Android Auto, il sistema operativo per auto intelligente, accompagna ogni giorno milioni di utenti in tutto il mondo. La reale potenza del servizio offerto da Google, però, in realtà si cela dietro alle molteplici funzioni offerte le quali integrano alla perfezione i servizi offerti del colosso della Mountain View come ad esempio messaggi, Google Maps e tanto altro ancora.

Attraverso la nuova versione 4.6, Google ha letteralmente stravolto l’interfaccia grafica di Android Auto introducendo un’importante restyling grafico che ha completamente ridisegnato il menù principale rendendolo molto più accessibile durante la guida.

Con questa nuova versione, quindi, gli utilizzatori assidui del sistema operativo possono  finalmente lasciare il proprio Smartphone in tasca senza sentire la reale necessità di utilizzarlo mentre sono al volante. Nonostante ciò, però, i dispositivi mobili che utilizziamo tutti i giorni risultano essere ancora indispensabili al fine di completare alcune operazioni all’interno del servizio. Scopriamo quindi di seguito cosa ha in mente Google per il futuro.

Google ha deciso: Android Auto verrà eliminato dallo Store

Sin dalla sua versione 1.0, Android Auto ha sempre avuto il difficile compito di ridurre l’utilizzo dello Smartphone mentre si è al volante. Anche se, ad oggi, Google è praticamente riuscita nel suo intento, il cellulare continua ad essere necessario per avviare il sistema operativo e per utilizzare alcuni servizi ad esso collegato.

Di recente, però, gli sviluppatori di 9to5Google, scavando nel codice sorgente dell’app Android Auto, si sono imbattuti in strani messaggi che sembrano annunciare un l’eliminazione definitiva dell’App dal Play Store. Ecco di seguito il testo:

“Android Auto è ora disponibile solo per i display delle automobili. Sul tuo smartphone prova invece la modalità di guida offerta dall’Assistente di Google” e ancora “La modalità guida di Google Assistant sostituirà Auto per i telefoni dopo %s. Provala subito”.