Offerte Iliad regaloIliad sta avendo un impatto notevole nel contesto del mercato per la telefonia mobile. TIM e Vodafone hanno tirato i remi in barca dopo l’ultima trance di regali assurdi che il gestore francese ha promesso ai suoi clienti. Ma nonostante siano ormai quattro milioni i fedeli marcianti per le file del provider c’è una grossa delusione per l’annuncio di una notizia sconcertante che sta animando il mondo dei telefoni. Il gestore deve fare qualcosa e farlo in fretta. Ecco che cosa sta succedendo dopo l’ultima novità che potrebbe diventare un addio forzato dalle straordinarie promo.

 

Iliad: utenti potrebbero abbandonare le promo a causa di una travagliata decisione

Perfino gli sviluppatori sono d’accordo sul fatto che serve darsi una svegliata sul fronte gestione promozioni. Il grande neo dell’operatore francese non sono i servizi, non sono le promo Giga 40 e Giga 50 ancora attive con prezzo bloccato. Non si tratta nemmeno dei surplus aggiuntivi o della rete, che sta ora migliorando. Tutti lamentano della mancanza di una vera e propria app ufficiale. Non c’è modo di consultare il proprio credito o le proprie soglie per il traffico dati. Si deve andare online, accedere al profilo tramite Area Personale e quindi prendere visione di tutto.

Questa situazione mina l’esperienza degli utenti, ora costretti a rinunciare ad una componente essenziale. Ad oltre un anno di attività sembra non esserci una vera e propria soluzione. Tutto è legato al sito ufficiale senza possibilità di riuscire a gestire le proprie offerte via app mobile. Sarebbe sicuramente comodo e per questo spesso ci si è rivolti a soluzioni di terze parti, gran parte delle quali abbandonate nel Play Store.

Le polemiche al riguardo sono ancora attive con gli sviluppatori che sicuramente prenderanno presto posizione al riguardo. Nel frattempo l’impegno per l’ottimizzazione della rete continua in luogo del nuovo accordo per il 5G che testimonia la volontà di portarsi avanti in un mercato in continuo fermento che avrà ancora molto da offrire.