raiAvete letto in rete della possibile abolizione del bollo auto e del canone Rai? bene, dovete sapere che sebbene alcuni siti internet millantino l’ormai imminente abolizione, ad oggi è praticamente impossibile giungere ad una simile conclusione.

L’idea c’era, era stata lanciata dal capopartito del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio per cercare di alleggerire le tasse pagate dai consumatori italiani, in un momento in cui tanti di noi non hanno nemmeno il “pane da mettere” sotto i denti. In seguito alla crisi di Governo di fine estate, tuttavia, la proposta è stata letteralmente accantonata a causa di un problema molto più serio: la mancanza di fondi.

 

Canone Rai e Bollo Auto aboliti: ecco cosa c’è di vero

Molto spesso avete sicuramente sentito parlare di aumento dell’IVA, per cercare di non gravare ancora sulle nostre spalle, i “potenti” hanno dovuto cercare i fondi per rientrare in parte con il debito pubblico ed impedire sanzioni dall’Unione Europea o declassamenti.

Partendo da queste considerazioni è facile quindi capire come sia impossibile anche solo pensare che il Governo riesca a privarsi di 1,3 miliardi di euro guadagnati ogni anno con il Canone Rai, o 6 miliardi di euro all’anno con il Bollo Auto.

La realtà è questa e, che ci piaccia oppure no, dobbiamo saperla accettare come ci è stata proposta. Le tasse ci sono e resteranno ancora per molto tempo, l’ipotesi più probabile è che davvero non verranno mai rimosse, anche Salvini con la Lega aveva tanto annunciato la possibilità di ridurre le accise sui carburanti, pur comunque non riuscendo a mettere in pratica la propria volontà.